ENGLISH

WEBSITE PRESENTATION

The site Jezikovna Slovenija presents a variety of information about the language policy of the Republic of Slovenia in a clear and concise manner. Through this, it connects various relevant institutions and individuals that wish to learn more about language policy in Slovenia.

Although the term language policy might seem somewhat abstract, it actually focuses on everyday topics. This includes the use, role and status of a language in in official proceedings, education and in public overall. Furthermore, it deals with how well-equipped the speakers of a language are with various language resources, manuals and tools. It also takes into consideration language rights, obligations and services connected to them as well as the relationships between different languages in a society etc. The Resolution on the National Programme for Language Policy 2014–2018 (sl. Resolucija o Nacionalnem program za jezikovno politiko 2014–2018) is a strategic document that deals with these topics and defines the country’s current responsibilities regarding language policy. The document also envisions how to implement solutions for existing issues and who is responsible for carrying out these solutions. The general public is not very familiar with this type of information and often does not know who to turn to in case of questions and issues regarding the aforementioned topics.

The site is divided up into three main sections. Firstly, it includes content based on the Resolution: it defines the main questions regarding language policy in Slovenia, describes its current status and lays out plans for further policy development. Secondly, the site provides several links to a variety of institutions, associations and other organisations that deal with language policy issues. It also links to relevant documents such as laws, regulations, decrees, curriculums etc. These links are compiled into a portfolio, where they can also be filtered according to link type (brochures, documents, language resources, useful links, videos, sites, institutions etc.). This site provides its visitors with concise information about their topics of interest. It also refers them to the institutions that are responsible for individual areas related to language policy. Last but not least, users can post their own questions regarding language policy to the site and/or can describe their experiences. The questions are anonymised and answered by the site’s editors in collaboration with any relevant institution. The editorial board strives to provide the users with concise and easily comprehensible answers.

The content of the site is divided into four main categories: Jezikovna Slovenija, Education, Resources and the Slovenian language in the EU. There are also two subcategories: one with links to all relevant institutions and documents as well as a Q&A archive.

Because language policy concerns the general public, the site was named Jezikovna Slovenija (literally meaning Talkative Slovenia). The name reflects the fact that everyone is invited to contribute and collaborate on the site. It also encourages them to talk about their own experiences with languages. The main idea was to create a dynamic site that connects its users and will continue to develop even after the main project has ended.

SITE ADMINISTRATION

The site is run by the Faculty of Arts at the University of Ljubljana. The project is funded by the Ministry of Culture of the Republic of Slovenia and is being carried out together with the Jožef Stefan Institute and the Research Centre of the Slovenian Academy of Sciences and Arts (ZRC SAZU).

EDITORIAL BOARD

Chief Editor:
Marko Stabej, PhD (Faculty of Arts, University of Ljubljana)

Editorial Committee Members:
Matej Accetto, PhD (the Católica Global School of Law, UCP and the Faculty of Law, University of Ljubljana)
Helena Dobrovoljc, PhD (the Fran Ramovš Institute of the Slovenian Language, ZRC SAZU)
Ina Ferbežar, PhD (the Centre for Slovene as a Second and Foreign Language and the Faculty of Arts, University of Ljubljana)
Monika Kalin Golob, PhD (the Faculty of Social Sciences, University of Ljubljana)
Vojko Gorjanc, PhD (the Faculty of Arts, University of Ljubljana)
Simon Krek, PhD (the Jožef Stefan Institute and the Centre for Language Resources and Technologies, University of Ljubljana)
Vesna Mikolič, PhD (the Science and Research Centre Koper and the Faculty of Humanities Koper, University of Primorska)
Sonja Novak-Lukanović, PhD the (Institute for Ethnic Studies and the Faculty of Arts, University of Ljubljana)
Mojca Stritar Kučuk, PhD
Špela Vintar, PhD (the Faculty of Arts, University of Ljubljana; since December 2016) 

Editors:
Dr. Špela Arhar Holdt, PhD (the Faculty of Arts, University of Ljubljana)
Dr. Tadeja Rozman, PhD (the Faculty of Arts, University of Ljubljana)

PHOTOS

Špela Arhar Holdt
Esben Holdt
Matevž Pajk
Tadeja Rozman
Marko Stabej

WEB DESIGN

Polona Brajer

TRANSLATIONS

Teja Goli
Maja Smotlak

ITALIANO

PRESENTAZIONE DEL PORTALE

Il portale Jezikovna Slovenija (La Slovenia Linguistica) presenta in modo chiaro e conciso le varie informazioni disponibili sulla politica linguistica nella Repubblica di Slovenia, mettendo in questo modo in comunicazione le istituzioni e gli individui interessati ai temi inerenti.

L’espressione politica linguistica può sembrare astratta, ma in realtà include tematiche legate alla vita di tutti i giorni. Si tratta della posizione, dell’uso e del ruolo della lingua nella sfera pubblica e nelle procedure formali, della lingua nell’istruzione, dell’assortimento di manuali, strumenti e risorse linguistiche, dei servizi, diritti e doveri linguistici, delle relazioni tra diverse lingue nella società ecc. Di tali questioni si occupa il documento strategico Risoluzione sul Programma Nazionale per la Politica Linguistica 2014-2018, in cui sono definiti gli attuali compiti della politica linguistica nazionale, i modi in cui saranno risolti nella Repubblica di Slovenia e i responsabili incaricati della loro soluzione. Queste informazioni però non sono molto note al pubblico, perciò i parlanti e le parlanti spesso non sanno a chi rivolgersi in caso di domande e problemi relativi ai temi menzionati.

Per questa ragione il portale è stato progettato su tre livelli. In primo luogo, comprende contenuti basati sulla suddetta risoluzione: questi presentano le questioni fondamentali della politica linguistica slovena, l’attuale situazione e i piani per lo sviluppo successivo. In secondo luogo, il sito contiene i link alle istituzioni, associazioni e altri soggetti che si occupano di un certo problema politico- linguistico, e link ai documenti più rilevanti (leggi, politiche, regolamenti, programmi di studio ecc.). I link si trovano in fondo ai contenuti e in forma di portfolio, il che permette di selezionarli in base alla categoria a cui appartengono (opuscoli, documenti, risorse linguistiche, link utili, registrazioni, siti internet, organizzazioni professionali e istituzioni). Lo scopo di questa sezione del portale è quella di fornire all’utente informazioni trasparenti sui soggetti del settore e quella di dare la possibilità di informarsi meglio su uno specifico tema. Infine, il portale consente agli utenti di porre le proprie domande sulle questioni della politica linguistica oppure di descrivere le proprie esperienze. Le risposte alle domande sono scritte dal comitato redazionale del portale in collaborazione con i servizi competenti, che si impegnano a rispondere in modo comprensibile e nel rispetto della privacy sui dati personali.

Il portale è composto da quattro sezioni principali: La Slovenia Linguistica, L’Istruzione, Le Infrastrutture e La Lingua Slovena nell’UE. In due sezioni apposite sono disponibili anche la lista delle istituzioni competenti e dei documenti e l’archivio delle domande degli utenti con le nostre risposte.

Dal momento che la politica linguistica riguarda l’intera comunità, abbiamo deciso di dare al portale il nome Jezikovna Slovenija (La Slovenia Linguistica). Partendo da questa base vorremo invitare tutti gli interessati a collaborare, aggiornare le informazioni e condividere le proprie esperienze linguistiche. Il nostro desiderio è di creare un sito internet dinamico e integrante, che possa vivere anche dopo la conclusione del progetto corrente.

GESTORE DEL PORTALE

Il portale è gestito dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Lubiana. Il progetto è finanziato dal Ministero della Cultura della Repubblica di Slovenia. I collaboratori del progetto sono l’Istituto “Jožef Stefan” e il Centro di Ricerche Scientifiche SAZU.

REDAZIONE

Direttore:
dr. Marko Stabej (Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)

Membri del comitato redazionale:
dr. Matej Accetto (Católica Global School of Law, UCP e Facoltà di Giurisprudenza, Università di Lubiana)
dr. Helena Dobrovoljc (Istituto per la Lingua Slovena Fran Ramovš, Centro di Ricerche Scientifiche SAZU)
dr. Ina Ferbežar (Centro per lo Sloveno come Seconda Lingua e Lingua Straniera, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)
dr. Monika Kalin Golob (Facoltà di Scienze Sociali, Università di Lubiana)
dr. Vojko Gorjanc (Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)
dr. Simon Krek (Istituto “Jožef Stefan” e Centro per le Risorse e le Tecnologie Linguistiche, Università di Lubiana)
dr. Vesna Mikolič (Centro di Ricerche Scientifiche Capodistria e Facoltà di Studi Umanistici, Università del Litorale)
dr. Sonja Novak-Lukanović (Istituto per le Questioni Nazionali e Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)
dr. Mojca Stritar Kučuk
dr. Špela Vintar (Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana; da dicembre 2016)

Redatrici:
dr. Špela Arhar Holdt (Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)
dr. Tadeja Rozman (Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Lubiana)

AUTORI DELLE FOTOGRAFIE

Špela Arhar Holdt
Esben Holdt
Matevž Pajk
Tadeja Rozman
Marko Stabej

PROGETTAZIONE DEL SITO INTERNET

Polona Brajer

TRADUZIONI

Teja Goli
Maja Smotlak

NA VRH